Versione ad alta leggibilità
  1. Salta il menu
  2. Riabilita i fogli di stile CSS

Alto contrasto - Disabilita CSS - Caratteri normali - Caratteri grandi


Cosa offriamo
Cosa offriamo

L’esperienza maturata sul campo ha consolidato la convinzione che non sia sufficiente “trovare” una persona disponibile a fare assistenza ed affiancarla all’anziano. Occorre infatti compiere un’azione educativa, poiché non basta semplicemente soddisfare i bisogni che fanno parte del quotidiano di un anziano, come ad esempio occuparsi della sua igiene, della sua alimentazione e dell’ambiente domestico in cui vive. Il progetto di assistenza di un anziano deve avere come centro il “bene” stesso della persona e, pertanto, non esiste un elenco di cose da fare e cose da non fare, ma ciò che conta di più è l’atteggiamento di servizio paziente ed attento che deve caratterizzare lo svolgimento di questo lavoro. E tale azione educativa deve essere costantemente presente in tutto il rapporto e richiede continue verifiche, che solo un’impresa e chi la rappresenta può esercitare.

Soltanto chi opera fattivamente in questo campo o chi ha avuto esperienze familiari simili, può ben comprendere quale reazione psicologica scaturisca nell’anziano all’idea di avere per casa un “estraneo” : non si accetta la condizione di non essere più autosufficienti e si rifiuta l’idea di essere accuditi da qualcuno esterno alla famiglia, interpretando negativamente l’intervento di assistenza domiciliare. Non ci sono manuali che siano in grado di rispondere compiutamente al tipo di relazione da tenere nei rapporti con l’anziano e suoi familiari o conoscenti, ma è solo il grande libro della Vita che orienta nelle scelta da compiere, arricchendo di esperienza la sensibilità di chi vi opera.

 La formazione deve anche riguardare la conoscenza dei bisogni dell’anziano a partire dalle patologie di cui è affetto: non si richiedono competenze di tipo sanitario, ma si insegnano quegli elementi di base che consentono di assumere gli atteggiamenti giusti di fronte alle situazioni in cui versa l’anziano. Saper come comportarsi, per esempio nei casi di persone affetta da Alzaheimer o allettate a seguito di gravi fratture o dimesse da un ospedale per recenti esiti da ictus, non può essere il risultato di qualche breve e frettolosa indicazione, ma occorre diventi il bagaglio qualificato di un percorso formativo. Insegnare anche, per esempio, l’importanza di un regime alimentare che sia conforme allo stato di salute dell’anziano che potrebbe essere affetto da diabete o ipertensione o da patologie che richiedono una corretta alimentazione, non va lasciato al caso ma diventi anch’esso uno degli aspetti di un più ampio percorso formativo.  

La logica che ispira il nostro agire si basa su “un criterio ideale” e “un’amicizia concreta” che colloca la Vita Umana come scopo e non strumento della propria opera. Sia la persona anziana che l’assistente familiare sono Persone, la cui dignità va rispettata, nella convinzione che la costruzione di rapporti improntati alla correttezza consente di gettare basi solide e durature.

L’impresa sociale rappresenta una risposta professionale a dei bisogni già conosciuti non solo  nella zona periferica di Milano in cui noi abitiamo, ma oramai presenti in tutto il tessuto cittadino: sempre più spesso, in alternativa ad un ricovero, le persone anziane vengono assistite direttamente a domicilio e molte di quelle in grado di rendersi autonome necessitano comunque di essere aiutate a svolgere mansioni domestiche e/o di accompagnamento.

Offriamo una gamma differenziata di servizi domiciliari in modo tale che la famiglia possa scegliere il “pacchetto di prestazioni” che più le si addice alle esigenze e alle possibilità economiche: questi servizi consistono in un’assistenza 24 ore su 24 oppure semplicemente in un’assistenza soltanto diurna o soltanto notturna oppure limitata ad alcuni periodi coincidenti con le vacanze di coloro che durante l’anno si prendono cura dell’anziano. O ancora l’anziano necessita di un aiuto qualche ora alla settimana per faccende domestiche o per accompagnamento. Si intende allora offrire un servizio di assistenza domiciliare definibile per tipologia e durata in base alle esigenze dell’anziano.

 

Cosa Offriamo

 


project by Fantanet S.r.l.  and  PR Informatica

Impresa Sociale Oltre la Memoria Scrl - sede sociale Via Bramantino 4 - 20155 Milano - telefono 02.392.54.54 - fax 02.700.59.16.04 - P.Iva 05356520964


Torna in alto